Alghe commestibili

Apprezzate sin da millenni in Oriente perché proteiche come il pesce, vitaminiche come le verdure, ricche di sali minerali e con poco caloriche, le alghe commestibili stanno entrando via via nella nostra dieta,  sull’onda della passione per il cibo biologico e gli alimenti esotici.

Le alghe si dividono in due categorie: micro- e macroalghe.

Sono oltre 20.000 le specie di microalghe note ad ora: crescono sia in acqua dolce che salata e anche in laghi alcalini e sono tra le specie più proteiche.

Le cosiddette macroalghe arrivano dal mare e sono le più ricche di sali minerali, tra cui lo iodio.

Leggi di più

I benefici delle alghe commestibili

Tutte le alghe commestibili sono fonti di vitamine dei gruppi A, B, C, K, possiedono sali minerali come iodio, calcio, ferro, sodio, magnesio, potassio, fosforo, zinco e selenio. Sono immunostimolanti e proteggono dalle malattie cardiovascolari.

Hanno pochissime calorie, tante fibre, sono povere di lipidi e contengono acidi grassi polinsaturi, gli Omega 3, che contribuiscono a ridurre le infiammazioni e ad abbassare i livelli di trigliceridi e di colesterolo “cattivo”.

Sono insomma un alimento assolutamente gustoso e salutare.

Visualizzazione di 10 risultati

View :